img1img2img3img4img5

 

Leoni blog

Istituto Bruno Leoni

Fondazione Luigi Einaudi

Sezione: Home

Summer Festival e Sagra del Ranocchio

Summer Festival e Sagra del Ranocchio
Leggiamo questa mattina su La Nazione che cominciano le prime mosse sulla scacchiera del Summer Festival 2021 o, più probabilmente come anticipato dal suo Patron D'Alessandro, del 2022.
Come già anticipato in un nostro precedente intervento, Noi Liberali non ha alcuna contrarietà a questo evento, come a tutti quelli che creano lavoro e portano ricchezza restando nell'ambito dello spettacolo privato. A muovere contestazioni sulle location del dove far svolgere le manifestazioni ci sono già associazioni ambientaliste, storiche, cittadine e di semplici privati che esprimeranno il loro legittimo parere, come pure per i Comics.

Una cosa che invece ci preme sottolineare, come già anticipato nel precedente comunicato, è che NOI LIBERALI segue una linea politica Liberale pragmatica per cui sarà sempre contraria a qualunque forma di finanziamento pubblico, diretto od indiretto, verso aziende private che non abbiano finalità sociali o culturali. Il libero mercato, cosa ormai scomparso da anni nel nostro paese, non prevede sussidi o regalie a chicchessia che alterino la libera concorrenza di mercato fra gli stessi operatori economici.

Ci opporremo pertanto a che i soldi dei contribuenti lucchesi, specialmente in tempi di profonda crisi economica come questa, ma per noi è un principio che va al di là del contingente, vadano a sovvenzionare 'panem et circenses'. Principio questo indipendente dallo stato di salute dell'economia locale o nazionale.

Il concetto vale per ogni manifestazione che non abbia carattere sociale e o culturale comprendendo cioè tutto quanto va a sprecar denari pubblici a favore della politica che, con questo sistema raccoglie consensi e voti.

In uno stato Liberale le aziende, pubbliche e private, si devono misurare con i loro competitors naturali senza dover attingere alla cassa statale per sopravvivere. Così, come una piccola tappezzeria se lavora male perde clienti e chiude, una manifestazione deve sopravvivere senza aiuti esterni - sotto qualunque forma, sia di regalia che di sconti - misurandosi con il mercato.

Il nostro preciso impegno sarà quello, alle prossime elezioni comunali, di appoggiare quei candidati che porteranno programmi Liberali veri per il benessere comune e si impegneranno a non finanziare eventi privati di alcun genere come sopra meglio detto.

Nelle prossime settimane uscirà 'l'Agenda Liberale Lucchese' in cui suggeriremo le cose da fare per il bene della città.

Noi Liberali
GLI ALTRI POST
03/01/2021 - Chi siete ?
03/01/2021 - Al voto al voto !!!